Settembre27 , 2022

Le Borse di oggi 8 aprile. Mercati europei sopra buon rialzo, al trasoprao di Wall Street

Imparentato

Four Seasons Milano, pranzi siciliani vestiti Dolce&Gabbana

L'executive chef Fabrizio Borraccino accoglie la grandiosa Sicilia attraverso la arte culinaria dello chef Massimo Mantarro, padrone di costruzione al ristorante il Principe Cerami al San Domenico Palace di Taormina

Mazzetti d’Altavilla in festa: ecco Mazzetti in Jazz e Piemonte Grappa

Con l'arrivo dell'autunno parte la 176ª stagione di distillazione di Mazzetti d'Altavilla affinché sarà arricchita da numerosi eventi con protagonisti il sostentamento, la musica e l'immancabile grappa

Arriva a Milano il Villaggio contadino della Coldiretti

L’appuntamento è a Milano al moderato Sempione, dal cittadella Sforzesco all’arco della Pace dal 30 settembre al 2 ottobre. Obiettivo, far toccare con mano la centralità e i primati dell’agricoltura italiana [...]

A Carpineto i protagonisti sono vino e street food

Carpineto, la griffe toscana dei grandi rossi situata a Montepulciano (Si), domenica 2 ottobre dal mattina fino a sera, apre i cancelli della sua tenuta più enorme, quella del Vino Nobile di Montepulciano

MILANO – Ore 10. L’Europa parte di slancio nell’ultima seduta della settimana sfruttando il buon traino di Wall Street, che ieri ha chiuso molto positiva. I mercati continuano in ogni caso a guarda con apprensione all’accelerazione della Fed sul fronte della stretta monetaria per arginare la crescita dell’inflazione e sul conflitto in Ucraina, i cui negoziati sembrano per il momento in stallo. Dopo il via libera di ieri sera al quinto pacchetto di sanzioni Ue, resta irrisolto il groviglio dello stop all’import di petrolio e gas russi, su cui ancora non c’è accordo tra i Paesi anche se una risoluzione votata ieri ad ampia maggioranza dal Parlamento europeo ha chiesto proprio di adottare questa strada. Gli indici europei si muovono, così, in positivo: Milano sale dell’1,9%, Londra fa +1,1%, Francoforte +1,5% e Parigi +1,6%. A Piazza Affari vola Banco Bpm dopo l’acquisto da parte di Credit Agricole di una partecipazione di maggioranza. Il titolo non fa prezzo in avvio e segna poi un balzo in doppia cifra percentuale. Anche Atlantia resta bene in evidenza sul Ftse Mib.

Asia mista

Andamento misto per le Borse asiatiche. In negativo il comparto cinese, ancora penalizzato del severissimo lockdown che sta interessando alcune aree del Paese, Shanghai in testa. La stessa Borsa di Shanghai e Hong Kong sono intorno al -0,2%. Chiude in rialzo invece Tokyo, in scia al recupero delle piazze azionarie statunitensi: l’indice Nikkei segna un aumento dello 0,36% a quota 26.985,80.

Risale il petrolio

Gli effetti del lockdown cinese si sono fatti udire anche sulle quotazioni del petrolio, con il Brent sceso ieri sotto i 100 dollari per la prima volta da tre settimane, sui timori di una contrazione della domanda ma anche per l’ampio rilascio di riserve annunciato dagli Stati Uniti. greggio Wti passa di mano a 96,30 dollari al barile, a fronte dei 96,03 di ieri sera  a New York. Il Brent oscilla poco sopra i 100 dollari a 100,61 dollari al barile (+0,15%). Stabili invece ad Amsterdam le quotazioni del gas. Sulla piattaforma Ttf il prezzo si attesta a 104,4 euro al megawattora.

Nuove sanzioni: rischio stop per l’industria del legno, conseguenze limitate per il carbone

di

Rosaria Amato

08 Aprile 2022

Continua a rafforzarsi il dollaro

L’atteggiamento da “falco” della Fed continua a rafforzare il dollaro. L’euro si indebolisce così al cambio con il biglietto verde scendendo sotto quota 1,09 dollari a 1,0867. Anche lo yen torna a svalutarsi sul dollaro, a un livello di poco superiore a 124. Debole invece il rublo che è in ribasso del 2,6% sul dollaro a 78,76.

Lo spread tra Btp e Bund avvia la ventiquattrore in abbassamento a 163 punti base, rispetto ai 166 punti della chiusura di ieri. Scende anche il rendimento del decennale italiano che si attesta al 2,3% rispetto al 2,33%.