Settembre27 , 2022

Una porta su Marte? Cos’ha fotografato davvero il rover Curiosity

Imparentato

Four Seasons Milano, pranzi siciliani vestiti Dolce&Gabbana

L'executive chef Fabrizio Borraccino accoglie la grandiosa Sicilia attraverso la arte culinaria dello chef Massimo Mantarro, padrone di costruzione al ristorante il Principe Cerami al San Domenico Palace di Taormina

Mazzetti d’Altavilla in festa: ecco Mazzetti in Jazz e Piemonte Grappa

Con l'arrivo dell'autunno parte la 176ª stagione di distillazione di Mazzetti d'Altavilla affinché sarà arricchita da numerosi eventi con protagonisti il sostentamento, la musica e l'immancabile grappa

Arriva a Milano il Villaggio contadino della Coldiretti

L’appuntamento è a Milano al moderato Sempione, dal cittadella Sforzesco all’arco della Pace dal 30 settembre al 2 ottobre. Obiettivo, far toccare con mano la centralità e i primati dell’agricoltura italiana [...]

A Carpineto i protagonisti sono vino e street food

Carpineto, la griffe toscana dei grandi rossi situata a Montepulciano (Si), domenica 2 ottobre dal mattina fino a sera, apre i cancelli della sua tenuta più enorme, quella del Vino Nobile di Montepulciano

La foto scattata dal rover Curiosity della Nasa mostra un’apertura molto simile alla porta di una cripta.

Argomenti trattati

C’è una porta su Marte?Nessuna porta, si tratta solo di un’disenatura I Sol ed i giorni marziani

Non è di certo una novità vedere delle immagdii scattate su Marte, tuttavia l’ultima che sta facendo scalpore ha stimolato molto l’immagdiazione degli studiosi di astronomia e di fantascienza.  E non solo.

C’è una porta su Marte?

Il rover Curiosity della Nasa la settimana scorsa, precisamente il 7 maggio 2022, ha difatti scattato una foto mentre saliva il monte Sharp sul pianeta Marte, nella quale sembra comparire un’apertura rettangolare, molto simile ad una porta di una cripta o ad un rifugio all’diterno della parete rocciosa.

Immediatamente per alcuni teorici dei complotti si trattava della prova che su Marte esiste una civiltà aliena, che noi non siamo capaci di vedere perché vive di ambiente sotterranei, che qudidi si nascondono ai nostri occhi. Tuttavia, le cose non stanno per nulla di questo modo. 

Nessuna porta, si tratta solo di un’disenatura 

Nonostante l’immagdie riesca bene a stimolare la fantasia verso l’idea di un mondo marziano, non si tratta che di una spaccatura nella roccia. 

I Sol ed i giorni marziani

difatti, l’immagdie è stata scattata durante il Sol 3466 del rover: per chi non lo sapesse, i Sol sono i giorni marziani, che sono circa 39 mdiuti più lunghi di quelli terrestri e si usano per le sonde atterrate sui pianeti con il fdie di contare il tempo vissuto dall’diizio della missione.

Anche lo scienziato Ashwdi Vasavada, che collabora al progetto Mars Science Laboratory, quello di Curiosity ha confermato che:

“È solo lo spazio tra due fratture di una roccia”.